Home | Site map | Contatti  
PENSIERI, PAROLE, STATI D'ANIMO.
Il nuovo libro di Claudio Maffei.
Home Page Claudio Maffei Comuniconline.it Staicomevuoi.it
  Sei in: Home

Relazioni Virtuose


CATEGORIE
 
Generale [ 331 ]


ULTIMI BLOG
 
 




yyARCHIVIO BLOG
 
Archivio completo
 


CERCA
 


ULTIMI COMMENTI
 
Un commento lucido
di : claudio maffei
Un commento lucido
di : Davide De Fabritiis
Diverso da chi
di : iris
Bella la vita!
di : Iris


12 Mag 2009
Versione stampabile  | 
Motivazione
Siamo in Texas e la figlia di un noto magnate del petrolio, arrivata ai 30 anni senza fidanzati, chiede al padre di aiutarla a trovarne uno che abbia i requisiti necessari per sposarla.
Il padre, temendo che qualcuno possa approfittarne per fare un matrimonio di interesse, organizza una gara per gli spasimanti.
Riempie una piscina del suo ranch con due squali bianchi, dei piranhas nella stagione degli amori e un caimano affamato, e poi si rivolge ai ragazzi.
Ovviamente in una simile occasione si sono presentati in tanti, per lo più appartenenti a tre categorie: gli Innamorati, che amano la ragazza o ne sono affascinati a tal punto da affrontare una prova d’amore; i Profittatori, cioè quelli che vedono l’opportunità per sistemarsi per tutta la vita con un matrimonio milionario; e infine i Disperati, coloro che non hanno più nulla da perdere e provano un ultima chance per rimettere a posto la propria esistenza.
Alla vista della piscina che pullula di pesci assassini, qual è la prima categoria che abbandona la scena? Ovviamente i Profittatori, che a conti fatti pensano a ciò che possono perdere e a ciò che possono guadagnare e non avendo altre motivazioni si ritirano aspettando un’occasione più favorevole.
Restano dunque solo gli Innamorati e i Disperati…
Ma come distinguerli tra loro?
Il magnate prende il microfono per dare le istruzioni per la prova, e mentre sta per parlare, uno dei ragazzi si tuffa vestito nella piscina e in un batter d’occhio salta fuori dalla parte opposta, prendendo di sorpresa pesci, squali e caimano, e presentandosi asciutto per l’effetto centrifugo generato dalla velocità delle sue bracciate.
Davanti gli si parano il padre e la ragazza, e lui orgogliosamente dice :”Abbiamo trovato il mio futuro genero: intraprendente, forte, risoluto e senza dubbio molto motivato… a lui andranno la mano di mia figlia e un giorno il mio patrimonio”.
Il ragazzo lo interrompe con decisione:” Guardi, non mi interessa il patrimonio, grazie…” e il padre ancor più entusiasta:”Grandissimo esempio di etica e moralità, mi piace sempre di più questo ragazzo, ti vorrò con me anche nella gestione del mio business”.
Ma il ragazzo, ancora un po’ scosso, lo interrompe nuovamente: “Mi scusi, ma io non voglio neppure la mano di sua figlia”.
E qui cala un silenzio irreale e la faccia del magnate cambia di espressione:”Come, non vuoi la mano di mia figlia? Ma scusami, allora che cosa vuoi?”
Il ragazzo fa un sospiro, prende fiato e dice: “Io non voglio i suoi soldi, e neanche la mano di sua figlia…ma una cosa la voglio eccome: voglio solo sapere il nome di quel bastardo che mi ha spinto”.

Tratto da Bertolino/Varvelli.
 
Generale
postato da  Claudio Maffei alle  12:49 | commenti presenti [0]


COMMENTO BLOG


AGGIUNGI COMMENTO
(*) campi obbligatori
autore (*) :
indirizzo email :
url :
 
  grassetto corsivo sottolineato inserisci link inserisci collegamento email centra elenco non ordinato elenco ordinato inserisci immagine testo quotato emoticon smile
 
commento (*) :

html code

ubb code

caratteri massimi : 1000

+
- +
-
caratteri rimanenti :
Ricordati di me :
Codice di verifica:

Per inserire il commento devi digitare le lettere e numeri riportati nell'immagine, rispettando i caratteri maiuscoli/minuscoli.
 
 
 


 Stampa questa pagina
 
 © Comuniconline.it - Web Project Graffiti 2000