Home | Site map | Contatti  
PENSIERI, PAROLE, STATI D'ANIMO.
Il nuovo libro di Claudio Maffei.
Home Page Claudio Maffei Comuniconline.it Staicomevuoi.it
  Sei in: Home

Relazioni Virtuose


CATEGORIE
 
Generale [ 331 ]


ULTIMI BLOG
 
 




yyARCHIVIO BLOG
 
Archivio completo
 


CERCA
 


ULTIMI COMMENTI
 
Un commento lucido
di : claudio maffei
Un commento lucido
di : Davide De Fabritiis
Diverso da chi
di : iris
Bella la vita!
di : Iris


23 Nov 2010
Versione stampabile  | 
Stai come vuoi
E’ uscito il mio nuovo libro!

Stai come vuoi. Manuale di equilibrio emotivo.

Se si prova soddisfazione per come stanno andando le cose, indipendentemente dal giudizio che gli altri possono esprimere, se ci si sente quasi sempre in pace con se stessi, vuol dire che si è già trovato il proprio equilibrio e non si ha bisogno d’altro. Insomma, si sta bene così come si sta. Questo libro parla soprattutto di libertà. Siamo liberi, o crediamo di esserlo, ma spesso non ci rendiamo conto delle cosiddette “catene dei liberi”, che ci imprigionano per la nostra incapacità di gestire le emozioni. È arrivato allora il momento di prendere in mano la nostra vita, assumendoci totalmente la responsabilità delle nostre scelte. È il momento di liberarci dalle catene che noi stessi ci siamo inflitti. Soprattutto ci troviamo a dover decidere. Decidere significa troncare col passato, dare un taglio netto alle nostre paure, a tutti i tentennamenti che troppo spesso ci hanno causato sofferenze inutili. Soprattutto, possiamo decidere di non farci più influenzare da nessuno, tanto meno dal nostro sabotatore interno: il nostro inconscio.

C’è una vita,
dentro ognuno di noi,
che non è mai la vita che stiamo vivendo,
è una specie di sogno,
di desiderio.
In quella vita tutti noi siamo forti, coraggiosi, determinati.
Ma la riteniamo irraggiungibile,
ed è un errore!
Perché quella vita è dietro una porta,
che possiamo aprire con le giuste chiavi,
e farla così diventare,
la nostra vera vita!

I periodi di stress possono essere provocati da cambiamenti drastici e a volte improvvisi: un divorzio, un licenziamento, un eccessivo carico di lavoro, difficoltà economiche, rapporti difficili. Inoltre, al di là degli eventi esterni, alcuni di noi potrebbero avere la tendenza a soffrire di disturbi quali l’ansia, la depressione e atteggiamenti autolesionistici.
Tuttavia una tale tendenza, benché radicata, non è scritta nel nostro DNA, quindi è modificabile. Come? Imparando a gestire i propri stati d’animo. La nostra sofferenza emotiva molto spesso non è dovuta ad un’azione diretta della realtà su di noi, ma a una sua interpretazione distorta, da cui nascono le convinzioni sbagliate che erroneamente la nostra mente genera.
È possibile quindi ridurre la propria sofferenza emotiva, imparando a modificare quei pensieri e quelle parole che tanto influenzano i nostri stati d’animo
Uno dei principi fondamentali su cui si basa questo libro è il seguente: la nostra sofferenza emotiva molto spesso non è dovuta ad un’azione diretta della realtà su di noi, ma a una sua interpretazione distorta, da cui nascono le convinzioni sbagliate che erroneamente la nostra mente genera. Quando prestiamo ascolto ai nostri pensieri, piuttosto che a ciò che è oggettivamente vero, siamo vittime dello squilibrio emozionale che chiamiamo dolore e quello che è peggio, è che finiamo per accettarlo come parte inevitabile della nostra vita. E’ possibile quindi ridurre la propria sofferenza emotiva, imparando a modificare quei pensieri, quelle emozioni e quei comportamenti che hanno creato quei disturbi.
Affidando il controllo della nostra vita agli altri, alle consuetudini, al “dovrei”, al “si deve” non si costruisce nulla se non il perpetrarsi di pregiudizi e cose scontate. Se vuoi che la tua vita abbia un senso, se ti va di lasciare una traccia del tuo passaggio, o se vuoi semplicemente godere del tempo che ti è dato, lascia la gabbia che qualcuno ha preparato per te e, semplicemente, VIVI!
Stai come vuoi.
Il manuale di istruzioni che avrebbero dovuto consegnarti il giorno della tua nascita!
Lo trovi qui .
 
Generale
postato da  Claudio Maffei alle  11:07 | commenti presenti [0]


COMMENTO BLOG


AGGIUNGI COMMENTO
(*) campi obbligatori
autore (*) :
indirizzo email :
url :
 
  grassetto corsivo sottolineato inserisci link inserisci collegamento email centra elenco non ordinato elenco ordinato inserisci immagine testo quotato emoticon smile
 
commento (*) :

html code

ubb code

caratteri massimi : 1000

+
- +
-
caratteri rimanenti :
Ricordati di me :
Codice di verifica:

Per inserire il commento devi digitare le lettere e numeri riportati nell'immagine, rispettando i caratteri maiuscoli/minuscoli.
 
 
 


 Stampa questa pagina
 
 © Comuniconline.it - Web Project Graffiti 2000