Home | Site map | Contatti  
PENSIERI, PAROLE, STATI D'ANIMO.
Il nuovo libro di Claudio Maffei.
Home Page Claudio Maffei Comuniconline.it Staicomevuoi.it
  Sei in: Home

Relazioni Virtuose


CATEGORIE
 
Generale [ 331 ]


ULTIMI BLOG
 
 




yyARCHIVIO BLOG
 
Archivio completo
 


CERCA
 


ULTIMI COMMENTI
 
Un commento lucido
di : claudio maffei
Un commento lucido
di : Davide De Fabritiis
Diverso da chi
di : iris
Bella la vita!
di : Iris


6 Mar 2015
Versione stampabile  | 
Public Speaking: come rompere il ghiaccio
Ogni volta che si parla di rottura del ghiaccio nel public speaking, si inquadra un processo di maggior complessità rispetto alla presentazione di un contenuto di qualità.

Discutere di questa sinergia significa inquadrare una vera e propria connessione emotiva tra l’oratore e la platea, che riesce a fidarsi di chi parla e ad accogliere i concetti in maniera più immediata.

Rompere il ghiaccio quando si affronta un momento di public speaking non vuol dire semplicemente gestire bene i tre livelli strutturali del discorso efficace, ma andare più a fondo dal punto di vista tecnico. Ecco qualche veloce consiglio per riuscirci.

INIZIA CON UNA DOMANDA (E FAI ATTENZIONE AL TEMA)
Iniziare con una domanda che prevede una risposta per alzata di mano è un’ottima strategia per rompere il ghiaccio durante un momento di public speaking. Risulta però importante porre attenzione al tema di tale domanda.

Fare riferimento ad argomenti in grado di richiamare immagini negative alla mente del pubblico non è una strategia utile: le domande che creano nessi con concetti positivi e motivazionali assicurano invece dei buoni risultati quando si tratta di rompere il ghiaccio. Tutti desiderano una vita professionale soddisfacente e il raggiungimento di obiettivi di qualità a livello personale, ma è comunque sempre utile richiamare alla mente immagini positive, soprattutto quando ci si muove in contesti aziendali o di public speaking persuasivo.

ASSEGNA UN ESERCIZIO
Per rompere il ghiaccio durante un’occasione di public speaking può essere utile coinvolgere il pubblico in maniera attiva, non solo attraverso la risposta a una domanda. L’assegnazione di un semplice esercizio in cui siano messe in gioco le abilità personali o il livello di conoscenza di uno specifico argomento può rappresentare un approccio strategico tecnicamente valido per rompere il ghiaccio con il pubblico, e per aumentare il valore della performance di public speaking, rendendola un momento formativo ancora più strutturato.

RACCONTA QUALCOSA DI TE!
Raccontare dettagli poco noti relativi al proprio percorso personale o professionale costituisce una valida impostazione per rompere il ghiaccio quando si parla davanti a un pubblico. Il fatto di trovarsi su un palco per gestire un’occasione di public speaking significa essere in possesso di conoscenze importanti e utili alla platea in merito a uno specifico tema; ‘umanizzare’ la propria figura di esperto è un ottimo modo per far sì che i principali concetti possano essere compresi in maniera più facile dal pubblico, che riesce a fare in questo modo a sentirsi parte integrante del processo di comunicazione.

Rompere il ghiaccio durante un’occasione di public speaking significa ottenere un risultato di grande rilevanza, predisponendo l’uditorio non solo ad ascoltare il discorso senza dare segni di cali di concentrazione, ma anche a cambiare il proprio punto di vista in merito a uno specifico tema, alle caratteristiche di un prodotto, ai contenuti di un programma politico.
Nicola Bonaccini
 
Generale
postato da  Claudio Maffei alle  14:40 | commenti presenti [0]


COMMENTO BLOG


AGGIUNGI COMMENTO
(*) campi obbligatori
autore (*) :
indirizzo email :
url :
 
  grassetto corsivo sottolineato inserisci link inserisci collegamento email centra elenco non ordinato elenco ordinato inserisci immagine testo quotato emoticon smile
 
commento (*) :

html code

ubb code

caratteri massimi : 1000

+
- +
-
caratteri rimanenti :
Ricordati di me :
Codice di verifica:

Per inserire il commento devi digitare le lettere e numeri riportati nell'immagine, rispettando i caratteri maiuscoli/minuscoli.
 
 
 


 Stampa questa pagina
 
 © Comuniconline.it - Web Project Graffiti 2000