Home | Site map | Contatti  
PENSIERI, PAROLE, STATI D'ANIMO.
Il nuovo libro di Claudio Maffei.
Home Page Claudio Maffei Comuniconline.it Staicomevuoi.it
  Sei in: Home

Relazioni Virtuose


CATEGORIE
 
Generale [ 331 ]


ULTIMI BLOG
 
 




yyARCHIVIO BLOG
 
Archivio completo
 


CERCA
 


ULTIMI COMMENTI
 
Un commento lucido
di : claudio maffei
Un commento lucido
di : Davide De Fabritiis
Diverso da chi
di : iris
Bella la vita!
di : Iris


1 Feb 2007
Versione stampabile  | 
una storia vera



Un giorno, quando Milton Erickson era un ragazzo, un cavallo sconfinò nella proprietà della sua famiglia. Il cavallo non aveva alcun segno di identificazione e nessuno sembrava sapere a chi appartenesse. Nonostante questo, il giovane Erickson decise di provare comunque a restituirlo ai suoi legittimi proprietari. Salì in groppa al cavallo e si diresse sulla strada. Lasciò decidere all’animale in che direzione andare. Di tanto in tanto il cavallo si allontanava dalla strada o si fermava a brucare l’erba in un prato. Solo in queste occasioni Milton Erickson interveniva riportandolo delicatamente sulla strada.
Alla fine il cavallo arrivò sull’aia di una proprietà distante parecchie miglia e si fermò.
Il proprietario uscì, riconobbe il cavallo, ringraziò Erickson per averglielo riportato e gli disse:”Come hai fatto a sapere che era nostro e che viveva qui?”.
Erickson gli rispose: “Io non lo sapevo, ma lui si. Mi è bastato metterlo sulla strada”.

 
Generale
postato da  claudio alle  17:36 | commenti presenti [1]


COMMENTO BLOG


postato da   Alberto L. Beretta 15 Mar 2007 alle 21:55
A me è capitata la stessa cosa, quando avevo tredici anni, in Sardegna.
Avevo spinto un po' troppo il cavallo, sbagliando, e lui si era un po' incazzato, e aveva ragione. Non l'avevo fatto con cattiveria, per 'dominarlo', solo per imperizia. Non ero caduto, ma lui aveva preso a correre come il vento, il che m'impauriva ed eccitava sempre più. Io stranamente sentivo che il suo istinto, come mi aveva messo - guustamente - nei guai, mi avrebbe - nobilmente, magicamente - "salvato". E così fu. Prese a rallentare, poi si fermò. E fece marcia indietro, portandomi tranquillamente a casa. Mi aveva dato una giusta, molteplice lezione. Con le persone che amiamo e stimiamo, che valgono davvero, succede, deve succedere così. E, per qualcuno, se vale, se ci stima e ama, saremo il cavallo, la quiete dopo la tempesta in forma cavallina, che ti riporta a casa.
 




AGGIUNGI COMMENTO
(*) campi obbligatori
autore (*) :
indirizzo email :
url :
 
  grassetto corsivo sottolineato inserisci link inserisci collegamento email centra elenco non ordinato elenco ordinato inserisci immagine testo quotato emoticon smile
 
commento (*) :

html code

ubb code

caratteri massimi : 1000

+
- +
-
caratteri rimanenti :
Ricordati di me :
Codice di verifica:

Per inserire il commento devi digitare le lettere e numeri riportati nell'immagine, rispettando i caratteri maiuscoli/minuscoli.
 
 
 


 Stampa questa pagina
 
 © Comuniconline.it - Web Project Graffiti 2000